Read Flight Without End by Joseph Roth Free Online


Ebook Flight Without End by Joseph Roth read! Book Title: Flight Without End
ISBN: 1590209443
ISBN 13: 9781590209448
The author of the book: Joseph Roth
Edition: The Overlook Press
Date of issue: December 31st 2002
Language: English
Format files: PDF
The size of the: 456 KB
City - Country: No data
Loaded: 2721 times
Reader ratings: 6.8

Read full description of the books:



IN UN MONDO IN CUI NON ERA DI CASA
Questo è il romanzo che viene considerato il più autobiografico nella sua produzione, come se Joseph Roth potesse dire “Oui, Franz Tunda c’est moi!”.
Citazione parafrasata a parte, sarebbe bello che fosse così, perché Franz Tunda è il mio eroe (uno dei miei eroi).



Roth è considerato il cantore della finis Austriae, di una grande civiltà in piena dissoluzione (=decadenza). E in queste pagine molti trovano anticipazioni dell’orrore che di lì a qualche anno si abbatté sulla Germania e il resto del mondo con Hitler e il nazismo.

Senza niente negare o contraddire, a me sembra che in queste poche pagine più che di una fine, si parli di un caos, di un ribollire indecifrabile: certo, gli anni della Repubblica di Weimar, i roaring Twenties, ma soprattutto, secondo me, è l’evento nuovo e in gran parte incomprensibile che colpisce e complica il tutto, la rivoluzione bolscevica, un tumulto che spazza via, e non si sa cosa produrrà.



Tunda, il protagonista, intraprende una fuga senza fine non tanto perché non riconosce il mondo dove sta tornando, quello che ha lasciato, perché non si sente più a casa: non si sentiva a casa neppure prima di partire, d’altronde.
È nel mondo che non si sente a casa. Nella vita.
Come nella canzone di Nick Cave, ‘Cassiel’s Song’, giustamente citata da qualcuno a questo proposito:
C'è un luogo che non faceva per te / Dove il tempo stesso era folle e troppo forte / Dove la vita ti è saltata addosso ridendo e ti ha colpito la testa e ti ha fatto male…

Tunda è estraneo, è straniero. A quel mondo.
E alla vita?
Sì, anche alla vita se le regole che la racchiudono sono quelle descritte in queste pagine: non mi sarei affatto meravigliato se in conclusione il protagonista giungesse a fine violenta, suicidio o morte più o meno accidentale.


Helmut Lohner/Franz Tunda nel tv movie omonimo del 1985, regia di Michael Kehlmann.

Franz non riesce a reinserirsi in quel mondo semplicemente perché non può: non solo perché ormai non esiste più, ma perché non si sarebbe inserito anche se fosse rimasto, e non fosse mai partito, mai dato per disperso e creduto morto. Tunda non appartiene a quel mondo, non lo capisce: ma non appartiene neppure al mondo nuovo, non capisce bene neppure questo. Vuole sempre altro, è sempre alla ricerca.
E in fondo, come potrebbe capire, condividere, ed esercitare l’umana pratica di spiegare Marte a un marziano? Arte che come si vede da queste pagine, viene da lontano e, ahimé, va lontano. Infatti, dura ancora: chi ha voglia di ascoltare? Tutti parlano e spiegano tutto, mondo vita e infinito. Viviamo nel mondo dei saggi.


Reginald Gray: Interno con Catherine.

Apparentemente svogliato, abulico, inerte (ma non quando incontra una donzella! Oh, no, le grazie femminili lo coinvolgono da est a ovest, e ovunque lascia un buon ricordo, un segno - Le donne che incontriamo stimolano più la nostra fantasia che non il nostro cuore), Tunda percorre l’Europa dalla Siberia a Parigi, andata e possibile ritorno, chissà, il finale è quanto di più aperto si possa immaginare.

Come giustamente sottolineato da qualcuno, la fuga di Tunda fa pensare a:
Questa è la storia di un uomo che cade da un palazzo di 50 piani. Mano a mano che cadendo passa da un piano all'altro, il tizio per farsi coraggio si ripete: "Fino a qui, tutto bene. Fino a qui, tutto bene. Fino a qui, tutto bene." Il problema però non è la caduta, è l'atterraggio. (L’odio, film scritto e diretto da Mathieu Kassovitz).
Una fuga che è una caduta.

Quasi un secolo dopo la pubblicazione di questo libro, non siamo ancora atterrati.

It’s a place where you did not belong, Where time itself was mad and far too strong, Where life leapt up laughing and hit you head on And hurt you…



Download Flight Without End PDF Flight Without End PDF
Download Flight Without End ERUB Flight Without End PDF
Download Flight Without End DOC Flight Without End PDF
Download Flight Without End TXT Flight Without End PDF



Read information about the author

Ebook Flight Without End read Online! Joseph Roth was born and grew up in Brody, a small town near Lemberg in East Galicia, part of the easternmost reaches of what was then the Austro-Hungarian empire and is now Ukraine. Roth was born into a Jewish family. He died in Paris.

http://www.josephroth.de/


Reviews of the Flight Without End


ETHAN

Pozitivnenko, but naпve to the ugly.

JACOB

When you regret the book ends!

MEGAN

On one Breath

SETH

The book that found the answer to my question

LACEY

You need to drive a phone number to protect against robots.




Add a comment




Download EBOOK Flight Without End by Joseph Roth Online free

PDF: flight-without-end.pdf Flight Without End PDF
ERUB: flight-without-end.epub Flight Without End ERUB
DOC: flight-without-end.doc Flight Without End DOC
TXT: flight-without-end.txt Flight Without End TXT